13 thoughts on “Monito #02

  1. Che onore essere il revisore! Allora mi ci metto d’impegno e passo anche alla grammatica!

    Sempre la penultima vignetta: “… delle sue azioni siA sempre compatibilE”
    Il soggetto della frase è “il risultato”, singolare.

  2. Penultima vignetta: “… e non E’ detto che il risutato delle sue azioni ……..”
    Manca la “è”.
    Felice di poter essere d’aiuto!

    Ed ora… trepidante attesa del 3° capitolo!

  3. Non sto capendo precisamente in che direzione si stia andando. Non sto capendo precisamente quanto e come tutto sia legato alla continuity delle vecchie strip. Non sto capendo precisamente quanto tutto questo sia autobiografico. Non sto capendo precisamente come uno stile grafico possa evolversi così bene nel corso degli anni pur rimanendo fedele a se stesso.

    Però capisco precisamente che tutto questo mi piace un sacco, e capisco anche che è giusto complimentarsi per le cose belle.

    • x belinde:
      – Non sto capendo precisamente in che direzione si stia andando.
      In realtà neanche io
      – Non sto capendo precisamente quanto e come tutto sia legato alla continuity delle vecchie strip.
      Monito è pensata come una storia autonoma. E’ chiaro che chi volesse può approfondire e conoscere meglio i personaggi può leggersi le corrispettive web-strips.
      – Non sto capendo precisamente quanto tutto questo sia autobiografico.
      Probabilmente qualcosa di autobiografico ancora c’è.
      – Non sto capendo precisamente come uno stile grafico possa evolversi così bene nel corso degli anni pur rimanendo fedele a se stesso.
      Questo lo prendo come un grande complimento.
      -Però capisco precisamente che tutto questo mi piace un sacco, e capisco anche che è giusto complimentarsi per le cose belle.
      Ma grazie!

      x Lyon: Grazie, ti nomino ufficialmente il correttore di bozze della serie.

      x marinz: Toriyama è chiaramente un idolo. Il riferimento non è casuale :)

  4. *tutto sommato la psiche dell’uomo non …….. è ………… così complessa
    manca la “è” (immagino)

    Non sto nella pelle per scoprire il proseguo!

    • x Angelo: Chiaramente le suggestioni ci possono essere, stimo molto Eriadan e ho visto l’ottimo “Inside Out” ma credo proprio come te che ognuno di noi si crei nel proprio immaginario uno scenario “personalizzato”.

      x Lyon: Grazie per la segnalazione, il web è davvero ottimo come “correttore di bozze” e io sono un ottimo “sbagliatore”.

  5. Dubito fortemente che siano stati creati da eriadan o inside out, espedienti del genere”sono vecchi come il pirito”, ognuno poi li plasma diversamente.

    • x Marinz: Fuochino… Le varie esperienze vissute nella vita le vedo un po’ come degli oggetti accumulati. E più passa il tempo e più questi vengono sommersi fino a scomparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*